A Roma un nuovo museo per l’arte salvata

Verso la metà di giugno la Capitale aprirà un nuovo Museo d’arte che mostrerà al grande pubblico tutte le opere d’arte che nel corso degli anni sono stati trafugate, disperse, vendute o esportate illegalmente. la location rimane ancora Top Secret, ma quasi sicuramente sarà un prestigioso palazzo statale. Questo progetto è stato fortemente voluto dal Ministro della Cultura, Dario Franceschini, che nella conferenza di ieri, dove è stata presentato il ritrovamento della “Biccherna”, opera di Sano Di Pietro, appena riportata in Italia dalla Germania, ha parlato della della nascita del Museo dell’Arte Salvata.

La prima mostra sarà a giugno e si baserà sulla collezione di oggetti fatti rientrare dagli Sati uniti, come anticipato dal Gen. Roberto Riccardi, al comando del Nucleo dei carabinieri della Tutela. Il museo inoltre avrà una rotazione continua di esposizioni in base al flusso di recupero delle opere d’arte.