18.4 C
Roma
mercoledì, 5 Ottobre, 2022
Home Eventi Convegni Past Identities

Past Identities

Serie I pomeriggi 2021/2022
I pomeriggi 2021/2022 all’Istituto Svizzero è una serie dedicata a* nostr* residenti. È un’occasione per il pubblico per conoscere in dettaglio i progetti ai quali stanno lavorando durante la residenza di quest’anno.

Evento a cura di Ilaria Gullo (Fellow Roma Calling 2021/2022, Archeologia).

Past Identities. Approcci metodologici al concetto di identità in antropologia e archeologia funeraria

Sin dall’alba dell’archeologia come disciplina accademica, i contesti funerari costituiscono una fonte preziosissima cui attinge lo studio delle civiltà antiche. Nel XX secolo lo sviluppo di nuovi metodi di analisi archeologici e antropologici ha foggiato la specializzazione dell’archeologia funeraria: attraverso l’analisi delle necropoli, delle strutture, dei corredi e dei resti umani si ambisce a ricostruire le pratiche e i riti funerari, quindi gesti intenzionali, dettati da normative sociali e credenze religiose e considerati tratti identitari delle comunità antiche.

Negli ultimi anni il concetto d’identità è diventato una tematica molto apprezzata nella ricerca archeologica, soprattutto nel discorso interpretativo di contesti funerari. Il termine ‘identità’ è stato introdotto a partire dalla metà del secolo scorso in vari campi di ricerca, come le scienze sociali e politiche, fino a instaurarsi nel lessico comune di tutti i giorni. Nell’utilizzo frequente, il termine ‘identità’ ha assunto diverse nozioni e significati, al punto da necessitare costantemente una chiara definizione.

Cosa intendiamo quando nell’archeologia funeraria parliamo d’identità? Quale metodologia viene applicata nell’analisi del record antropologico e archeologico per determinare le identità del passato? E perché aspiriamo a determinarle?

Più che aprire una discussione generale sul termine di ‘identità’, questa tavola rotonda vuole esporre il modus operandi della ricerca archeologica quando confrontata sul livello interpretativo con la materialità del reperto e l’intangibilità del concetto d’identità. La dott.ssa Reine-Marie Bérard e il dott. Francesco Quondam, illustreranno le potenzialità e i limiti della metodologia antropologica e archeologica relative alla questione dell’identità, attraverso la considerazione di casi studio di contesti funerari magnogreci e siciliani (tra l’VIII e il VI sec. a.C.). Moderata da Ilaria Gullo, seguirà una discussione aperta al pubblico.

Maggiorgi informazioni A QUESTO LINK.

Data

20 Apr 2022
Terminato!

Ora

18:00 - 19:30

Location

Istituto Svizzero
Via Liguria, 20
Online
Categoria

Organizzatore

Istituto Svizzero
Leggi di più